Autorizzazione all’uso dei cookie

Tu sei qui

Piano triennale per la prevenzione della corruzione e della trasparenza

La pubblicazione della sezione in accordo con quanto previsto dal Decreto Legislativo n. 150/2009 e dalla Delibera CiVIT n. 105/2010 (paragrafo 4.1.2, "Indicazioni relative alla pubblicazione del Programma triennale per la trasparenza e l'integrità"), Decreto Legislativo n.33 del 14 marzo 2013 e Delibera ANAC n. 430 del 13 aprile 2016.

Programma Triennale per la trasparenza Integrità

AllegatoDimensione
PDF icon programma-triennale-la-trasparenza.pdf107.36 KB
AllegatoDimensione
PDF icon programma-triennale-la-trasparenza.pdf107.36 KB

Prevenzione della corruzione

Responsabile della prevenzione della corruzione: Dirigente Scolastico

Programma Triennale per la Trasparenza dell’USR Lombardia (link esterno al sito)

Responsabile della trasparenza (laddove diverso dal Responsabile della prevenzione della corruzione):

Allegare

  • Piano triennale di prevenzione della corruzione
  • Regolamenti per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell'illegalità (laddove adottati)
  • Relazione del responsabile della prevenzione della corruzione recante i risultati dell’attività svolta (entro il 15 dicembre di ogni anno)
  • Atti adottati in ottemperanza a provvedimenti della CiVIT in materia di vigilanza e controllo nell'anticorruzione
  • Atti di accertamento delle violazioni delle disposizioni  di cui al d.lgs. n. 39/2013

Programma triennale per la Trasparenza e l'Integrità - Anni 2013-14-15

PROGRAMMA TRIENNALE
PER LA TRASPARENZA E INTEGRITÀ
DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO DI BORGO SAN GIACOMO

ANNI 2013-14-15

 

PREMESSA

L'Istituto Comprensivo di Borgo S.Giacomo (BS) garantisce l’accesso da parte dell’intera collettività alle “informazioni pubbliche” trattate dalla scuola e questo processo ha come fine primario il favorire di forme diffuse di controllo del rispetto dei principi di buon andamento e imparzialità dell'attività amministrativa sanciti dalla Carta Costituzionale (art. 97 Cost.).

La trasparenza consiste nella pubblicazione di dati attinenti le pubbliche amministrazioni, per un controllo di tipo sociale e permette una correlazione alla performance.

La pubblicazione delle informazioni consente ai cittadini e ai portatori d’interessi la conoscenza dei risultati raggiunti dagli amministratori, innescando processi virtuosi di miglioramento continuo della gestione della cosa pubblica attraverso un sistema di rendicontazione immediato a favore dei cittadini, con l’obiettivo di far emergere criticità e “buone pratiche” della Amministrazione.

L’attuazione della disciplina della trasparenza con la relativa pubblicazione on line dei dati, favorisce la legalità e lo sviluppo della cultura dell’integrità.

Trasparenza e integrità, sono due realtà strettamente collegate: dove c'è trasparenza può essere assicurata integrità e viceversa l’opacità è spesso il terreno fertile per i comportamenti illegali.

Considerato che l’ integrità è la dimensione etica del pubblico agire quotidiano sulla base delle linee guida contenute nella delibera n. 105/2010 CIVIT, viene emanato il presente programma triennale pubblicato all’interno dell’apposita Sezione “Amministrazione trasparente”, accessibile dalla home page del sito scolastico dell'IC di Borgo San Giacomo (www.icborgosangiacomo.gov.it).

Il Piano triennale della trasparenza ed integrità è fondamentale nell'ambito di una Istituzione Scolastica che ha come obiettivo primario la formazione di un cittadino eticamente inserito nella società.

SUPPORTO NORMATIVO

Il Programma Triennale per la Trasparenza e l’Integrità si qualifica come il naturale compimento del complesso percorso di riforma del sistema pubblico italiano volto a rendere sempre più accessibile ai cittadini il mondo delle istituzioni, normato da: Legge 7 agosto 1990 n. 241, art. 54 del Decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82 “Codice dell’Amministrazione digitale”( CAD), dall’art. 11 del D. Lgs. 150/2009 ; La legge n. 69/2009; Le Linee Guida per i siti web della PA (26 luglio 2010), dal D.Lgs 33/2013

“Nei casi in cui norme di legge o di regolamento prevedano la pubblicazione di atti o documenti, l’ amministrazione provvede a rendere non intelligibili i dati personali non pertinenti o, se sensibili o giudiziari, non indispensabili rispetto alle specifiche finalità di trasparenza della pubblicazione”.

La redazione del Piano Triennale della Trasparenza e Integrità è strutturata in sezioni relative a:

• Premessa e supporto normativo

• Sezione programmatica: Attività di pianificazione

• Definizione degli standard di pubblicazione dei dati

• Individuazione dati da pubblicare e aggiornamenti

• Albo pretorio

• Individuazione dei responsabili

• Iniziative di coinvolgimento degli stakeholder e promozione della cultura della trasparenza.

• Posta elettronica certificata;

• Attuazione del programma

• Carta dei servizi

ATTIVITA' DI PIANIFICAZIONE

L’attività di pianificazione si espleta su base triennale con attuazione annuale con specifico riferimento a:

➢ Mantenimento ed aggiornamento delle informazioni contenute sul sito internet della scuola;

➢ Elaborazione degli strumenti di programmazione e di rendicontazione delle attività consistenti in: programma annuale e consuntivo;

➢ Contrattazione integrativa, relazione tecnico finanziaria e illustrativa,certificata dagli organi di controllo;

➢ Rispetto degli obblighi di pubblicazione di dati relativi alla organizzazione e attività della scuola, titolari di incarichi dirigenziali, collaborazione e consulenza, dotazione organica e costo del personale a tempo determinato, incarichi conferiti ai dipendenti pubblici, dati aggregati all'attività amministrativa, dati relativi all'uso delle risorse pubbliche, prestazioni offerte e servizi erogati, tempi di pagamento dell'Amministrazione, dati relativi ai procedimenti su contratti pubblici, servizi e forniture e indicazione di Piani e programmi per favorire forme di democrazia partecipata.

Lo sviluppo della cultura della legalità e dell’integrità sarà perseguito attraverso la realizzazione di iniziative cadenzate nel breve e medio periodo da definire.

Tutte le iniziative adottate per il raggiungimento degli obiettivi del programma e il loro stadio di attuazione saranno verificabili dai portatori di interesse (Stakeholders) e dai cittadini e costituiranno al tempo stesso un valido strumento per consentirne il miglioramento continuo.

DEFINIZIONE STANDARD DI COMUNICAZIONE DEI DATI

Nella realizzazione del nostro sito scolastico sono stati tenuti presenti i requisiti richiamati dalle “Linee guida per i siti web della Pubblica Amministrazione 2010, 2011 e vademecum 2012 ” in merito :

I. trasparenza e contenuti minimi dei siti pubblici;

II. aggiornamento e visibilità dei contenuti;

III. accessibilità (per favorire l'accesso dei soggetti disabili agli strumenti informatici) e usabilità che si realizzano anche tramite il miglioramento del linguaggio usato per la stesura degli atti.

La pubblicazione di tali dati verrà adeguata ad eventuali nuove esigenze che si dovessero manifestare. Lo stato di attuazione del Programma sarà pubblicato secondo quanto richiesto dalle Linee Guida CIVIT, avendo cura di lasciare a disposizione sul sito gli stati d’attuazione precedenti che saranno resi accessibili tramite link dalla pagina dove è pubblicato il Programma triennale.

Nell'apposita sezione del sito “Amministrazione trasparente” sono indicate le tipologie dei dati dei quali è obbligatoria la pubblicazione con i rispettivi riferimenti normativi. Oltre all'analisi dell'esistente si procederà alla integrazione di dati già pubblicati raccogliendoli con criteri di omogeneità nella sezione apposita consentendone così l'immediata individuazione e consultazione, al fine di arricchire nel tempo la quantità di informazioni a disposizione dell'utenza, e pertanto la conoscenza dei molteplici aspetti dell’attività svolta del nostro Istituto.

Unico limite oggettivo all’esposizione dei dati attiene a quanto previsto dalla legge in materia di protezione dei dati personali, nonché a tutta la documentazione soggetta al segreto di stato o al divieto di divulgazione.

Con cadenze periodiche sono previste apposite sessioni nelle quali verrà effettuato l’aggiornamento e il monitoraggio sullo stato di avanzamento del Programma triennale per la trasparenza e l’integrità, i cui esiti verrannodivulgati sul sito stesso.

Il Programma triennale viene adottato entro e non oltre il 31 gennaio di ogni anno. Il Programma indica gli obiettivi di trasparenza di breve (un anno) e di lungo termine (tre anni).

ALBO PRETORIO

La legge n. 69 del 18 giugno 2009, riconosce l'effetto di pubblicità legale solamente agli atti ed ai provvedimenti amministrativi pubblicati dagli Enti Pubblici sui propri siti informatici.

L'I.C di Borgo San Giacomo ha realizzato, l'Albo Pretorio On Line. Gli atti pubblicati sull’Albo Pretorio On Line, dell'Istituto Comprensivo di Borgo San Giacomo sono i seguenti:

Avvisi

Organi Collegiali (Consiglio di Istituto, Giunta esecutiva, Collegio Docenti,

Consigli di classe/interclasse

Graduatorie (Interna di istituto, I.T.D. Di Istituto)

Rsu

Bilanci

Assicurazione polizza RC/Infortuni

Privacy

Sicurezza

INDIVIDUAZIONE DEI RESPONSABILI

Per quanto attiene ai dati di competenza di ciascun Settore, all’interno degli stessi sono individuati dei responsabili che si occupano dell’ inserimento manuale sul sito istituzionale della scuola.

Il Dirigente responsabile per l’attuazione del programma è il Dirigente Scolastico pro tempore dell’Istituto.

Si elencano di seguito i referenti per l’attuazione del programma per la trasparenza:

Responsabile della trasparenza e della prevenzione della

corruzione: è il Dirigente Scolastico che esercita l'attività di controllo finalizzato al rispetto della normativa vigente relativa all'adempimento degli obblighi di pubblicazione e provvede all'aggiornamento del Programma triennale trasparenza e integrità oltre che a favorire iniziative di promozione della trasparenza ai sensi dell'art.43 cap Vi del D.Lgs 33/2013 e in rapporto con il Piano anticorruzione.

Altri Responsabili dell'attuazione concreta del Piano trasparenza e Integrità che pubblicano documenti sul sito istituzionale sono: assistente amministrativo Ponzio Aldo relativamente alle circolari interne relative a riunioni e commissioni previste dal piano attività predisposto dal dirigente ad inizio anno scolastico, Privacy, sicurezza e delibere.

Referenti Commissione informatica: I nominativi sono sul sito.

Fausto Este esperto informatico con ruolo di amministratore del sito web, si occupa della gestione e manutenzione del sito e supporta in questo ambito l’attività degli assistenti amministrativi in merito alla pubblicazione e redazione dei documenti, responsabile dell’Albo pretorio.

Personale amministrativo della segreteria scolastica:

Maria Forte (direttore SGA ) coordina l’attività degli assistenti amministrativi in merito alle pubblicazioni degli atti amministrativo contabili.

assistenti amministrative Ferri Dianora e Paderno Emilia che sul sito si occupano della pubblicazione di circolari interne in merito al settore alunni (libri di testo, dote scuola, menu mensa) rispettivamente per le scuole secondarie di 1° grado e per le scuole primarie.

assistenti amministrative Gorio Alessandra e Chiari Giuseppina che sul sito curano l'area dedicata al settore personale docente e ata, assenze, gestione impegni, nomine, albo graduatorie, ore eccedenti rispettivamente per le scuole primarie e le scuole secondarie di 1° grado

assistente amministrativa Zucchi Emma che cura l'area del sito relativa ai viaggi di istruzione, progetti commissioni, funzioni strumentali, acquisti, incarichi e consulenze, bandi di gara.

(assistente amministrativa Chiari Giuseppina che cura la pubblicazione dei documenti nell’albo pretorio e sindacale.

INIZIATIVE DI PROMOZIONE, DIFFUSIONE, CONSOLIDAMENTO

DELLA TRASPARENZA

L’adeguamento dell'Istituto Comprensivo di Borgo San Giacomo alle indicazioni poste dal D.lgs. 150 del 2009 prima e confermate dal D.Lgs 33/2013 e la realizzazione degli obiettivi di trasparenza, legalità ed integrità definiti nel presente Programma richiedono il coinvolgimento, di tutto il personale e degli utenti della scuola.

Un obiettivo primario dell'I.C. di Borgo San Giacomo, nella fase attuale di avvenuta ottemperanza alle disposizioni vigenti in materia di trasparenza, è quello di sensibilizzare in primis il proprio personale e poi i genitori e l'utenza in generale all’utilizzo del sito istituzionale dell’Ente, al fine di sfruttarne tutte le potenzialità, sia dal punto di vista meramente informativo e con obiettivi a medio termine anche di arrivare a garantire l'erogazione di servizi on line;

Con diverse modalità a seconda dell’interlocutore, l'Istituto si impegna nel dialogo con i portatori di interesse e comunica costantemente le attività svolte tramite il sito istituzionale e tramite gli uffici dell’amministrazione che prevedono la relazione con il pubblico.

La finalità dell’Istituzione in materia d’istruzione, formazione ed integrazione scolastica sono fissate per legge ed esplicitate nel POF.

Ogni azione e scelta è improntata alla massima trasparenza che si esplicita soprattutto nella cura del sito, nella ricerca di strategie sempre più adeguate a comunicare in tempo reale con gli operatori della scuola e con gli utenti, a offrire servizi online più diffusi, compatibilmente con le risorse umane e finanziarie disponibili.

Allo scopo di sviluppare la cultura dell’integrità sono stati pubblicati il codice disciplinare, i regolamenti, i patti di corresponsabilità

PEC

L'Istituto Comprensivo di Borgo San Giacomo in ottemperanza al Decreto del Presidente della Repubblica 11 febbraio 2005 n. 68 si è dotato di indirizzi di posta elettronica certificata (PEC) assegnati alla segreteria scolastica. Questo servizio permette di inviare, in maniera sicura, le comunicazioni di carattere amministrativo aventi valenza legale.

Sono comunque esclusi dalla procedura di accettazione da PEC tutti i documenti che per disposizione di norma (regolamenti, bandi e avvisi), debbano pervenire nella forma cartacea tradizionale, come ad esempio le offerte di gara in busta chiusa.

ATTUAZIONE DEL PROGRAMMA

Il Programma triennale per la trasparenza e integrità dell'I.C. di Borgo San Giacomo, nello specifico, prevede obiettivi di trasparenza a breve termine (un anno) a medio termine/ di lungo periodo (due-tre anni).

OBIETTIVI A BREVE TERMINE

Posta elettronica certificata (realizzato)

Revisione della struttura della sezione del sito Trasparenza, valutazione e merito in “Amministrazione trasparente” ai sensi dell'allegato A del Dlgs 33/2013 (in fase di realizzazione)

Redazione del Piano anticorruzione ai sensi della Legge 190/2012 dove si prescrive che, al fine di assicurare i livelli essenziali di trasparenza dell’attività amministrativa, la pubblicazione nei siti web istituzionali delle amministrazioni pubbliche dei relativi bilanci e conti consuntivi. In particolare, le stesse PA dovranno assicurare tali livelli essenziali di trasparenza in riferimento ai procedimenti di: autorizzazione o concessione; scelta del contraente per l'affidamento di lavori, forniture e servizi, concessione ed erogazione di sovvenzioni, contributi, sussidi, ausili finanziari, nonché attribuzione di vantaggi economici di qualunque genere.

Firma digitale Dirigente Scolastico, DSGA, (realizzato)

Curriculum Dirigente e retribuzione on line sul sito (realizzato)

Incarichi interni e relativo compenso (in fase di aggiornamento)

Incarichi esterni e relativo compenso ( in fase di aggiornamento)

Servizi on line per utenti registrati (realizzati e da implementare)

Rilevazione della Customer Satisfation (da realizzare)

Il processo in questo ambito è sempre in evoluzione in sintonia con l'emanazione continua di norme in questo settore.

Albo pretorio e sindacale on line (realizzati sul sito scolastico in fase di aggiornamento)

Registri on line il progetto è attualmente in fase di realizzazione.

OBIETTIVI A MEDIO/LUNGO TERMINE

Pubblicazione voti on line (da realizzare)

Documento di valutazione e assenze on line (da realizzare)

Archivio informatizzato per conservare documenti con formati che devono garantire la non modificabilità di struttura e contenuto realizzando l'esigenza richiesta dalla legge sulla dematerializzazione.

La dematerializzazione non può ridursi alla pura realizzazione di processi di digitalizzazione della documentazione ma investe tutta la sfera della riorganizzazione ed è collegata ai grandi temi della semplificazione, della trasparenza e dell’uso diffuso degli strumenti telematici nella comunicazione tra cittadini e amministrazioni. La facilità con la quale i documenti vengono stampati e duplicati ha generato una situazione in cui si produce carta spesso senza controllo e in cui l’archiviazione della documentazione diventa un problema sempre più evidente anche dal punto di vista logistico. La gestione in ambiente informatico della documentazione cartacea offre grandi prospettive in termini di efficienza, efficacia e trasparenza dell’azione amministrativa e promette di abbattere gli sprechi e di moltiplicare i risparmi, consentendo di ridurre i costi derivanti dalla materialità del documento cartaceo: nel trasporto, nella conservazione, nella ricerca. Dal punto di vista pratico si tratta di riformare prassi amministrative consolidate e di adattare e armonizzare la normativa dedicata alla gestione documentale all’impatto del nuovo sistema improntato sul processo di dematerializzazione.

CODICE ETICO E DEI VALORI: CARTA DEI SERVIZI

La Carta dei servizi è il documento che attua il principio di trasparenza, attraverso la esplicita dichiarazione dei diritti e dei doveri sia del personale, sia degli utenti. Si ispira agli articoli 3, 30, 33, 34 della Costituzione Italiana, che sanciscono e tutelano il rispetto dei principi di uguaglianza, imparzialità, tutela della dignità della persona, e che vietano ogni forma di discriminazione basata sul sesso, sull'appartenenza etnica, sulle convinzioni religiose, e impegna tutto il personale al rispetto di tali principi.

Il modello di organizzazione e di gestione si basa su un codice etico che si riassume nel rispetto del codice disciplinare dei dipendenti pubblici.

I principi ispiratori dell'attività dell'Istituto sono: il principio di efficacia ed efficienza, trasparenza e responsabilità e miglioramento.

Il personale della scuola agisce con diligenza, lealtà e imparzialità e persegue il corretto adempimento di ogni prestazione lavorativa.

L'IC di Borgo San Giacomo con questo piano si impegna a garantire piena trasparenza dell'attività svolta.

Borgo San Giacomo, 31.01.2014

Il Dirigente Scolastico

Prof.Giovanni Minervini

AllegatoDimensione
PDF icon Piano Trasparenza 2014102.06 KB

Sito personalizzato da Fausto Este su modello realizzato e distribuito da Porte Aperte sul Web, Comunità di pratica per l'accessibilità dei siti scolastici, nell'ambito del Progetto "Un CMS per la scuola" - USR Lombardia.
Il modello di sito è rilasciato sotto licenza Attribuzione-Non commerciale-Condividi allo stesso modo 3.0 Unported di Creative Commons.

CMS Drupal ver.7.63 del 17/01/2019 agg.24/04/2019